All Posts tagged Microsoft

Microsoft brevetta un pc in stile Lego

Microsoft brevetta un pc in stile Lego

Microsoft ha brevettato l’idea di un computer in stile Lego, fatto di componenti da incastrare e da aggiungere e scartare a seconda delle necessità dell’utente.

Il brevetto è stato depositato nel luglio 2015, ma la notizia si è diffusa in queste ore attraverso un tam tam sui blog specializzati. Tra gli autori del brevetto c’è Tim Escolin, senior industrial designer del team Microsoft Surface, il dispositivo dell’azienda a metà strada tra un pc portatile e un tablet.

L’idea di dispositivo modulare non è nuova, Google ha sviluppato il Project Ara uno smartphone che si compone e scompone. Il progetto è in fase si sperimentazione non c’è ancora una data di lancio sul mercato.

FONTE: ANSA.IT

More

Microsoft lancia Office 2016, più condivisione nel lavoro

Microsoft lancia Office 2016, più condivisione nel lavoro

La possibilità di lavorare in più persone sullo stesso documento, ricerca Internet anche vocale direttamente da un file, facilitazioni di accesso agli studenti. Sono queste le novità di Office 2016, la nuova versione del popolare programma di Microsoft che è usato da oltre un miliardo di persone nel mondo, praticamente una su 7. E’ disponibile anche per Mac di Apple.

Tutte le funzioni e le novità al via da oggi sono annunciate in un post ufficiale dell’azienda di Redmond, disponibile a questo link.

Una delle principali caratteristiche del nuovo Office è la possibilità di scrivere in contemporanea testi Word mentre si visualizzano le modifiche che stanno apportando altre persone; la collaborazione lavorativa è potenziata dall’integrazione di Skype che consente di chattare, condividere schermate e video-chiamare direttamente dai propri documenti.

“Office 2016 è stato sviluppato per inaugurare un nuovo modo di lavorare in team. Una delle nostre ambizioni è quella di reinventare la produttività e offrire strumenti in grado di accompagnare persone e aziende verso un mondo sempre più ‘mobile first, cloud first'”, spiega Paola Cavallero, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia.

Altre funzioni di Office 2016 sono ‘Tell me’, una specie di motore di ricerca in grado di trovare rapidamente i comandi utili; e ‘Smart Lookup’ che da’ la possibilità di fare ricerche web senza uscire dal documento che si sta scrivendo. Office poi guadagna l’integrazione dell’assistente vocale Cortana, introdotto da Windows 10: si possono fare richieste e il software propone strumenti adatti.

Inoltre, viene facilitato l’accesso agli studenti col programma Student Advantage. “Gli enti di istruzione dotati di abbonamento a Office 365 ProPlus o a Office Professional Plus per il personale docente e amministrativo, hanno la possibilità di offrire agli studenti l’accesso a Office 365 ProPlus su 5 dispositivi senza costi aggiuntivi. In Italia più di un milione di studenti di questi istituti e università hanno quindi la possibilità di beneficiare gratis delle nuove funzionalità e applicazioni”, dice Claudia Bonatti, Direttore delle Divisione Applications and Services di Microsoft Italia.

Le nuove app di Office 2016 sono disponibili in 47 lingue e richiedono Window 7 o sistemi operativi successivi. Si può scegliere la formula della sottoscrizione, per chi è già abbonato a Office 365 basta solo un aggiornamento.

FONTE: ANSA

More

Per Bing Peppa Pig è la più cercata online nel 2014

Per Bing Peppa Pig è la più cercata online nel 2014

Peppa Pig ruba il posto a Belen , gli One Direction trionfano nella musica, Firenze e Venezia tra le città d’arte, Michael e Schumacher e Cristiano Ronaldo tra gli sportivi. A stilare le classifiche è Microsoft, che ha analizzato le parole più cercate in Italia nel 2014 sul suo motore di ricerca Bing. Tra le celebrità, il cartone animato britannico Peppa Pig ha tolto lo scettro a Belen, protagonista dei rotocalchi nel 2013. Terza è la truccatrice e blogger Clio, seguita da Mika e da Suor Cristina.
Tra i cantanti vice la boy-band One Direction, amata dai giovanissimi. La medaglia d’argento va a Katy Perry e quella di bronzo a Vasco Rossi. Fuori dal podio Arisa ed Emma Marrone. Tra le città trionfa il Belpaese con Firenze, Venezia e la Sardegna sul podio, seguite da Londra, Parigi e New York. La classifica dei film più ricercati per il 2014 conferma il verdetto degli Oscar con ‘La Grande Bellezza’ al primo posto, ‘Frozen – Il Regno di Ghiaccio’ al secondo e ‘Sole a catinelle’ al terzo.
Nella moda Zalando si piazza davanti a Privalia e Zara. Sul fronte dello sport la classifica resta dominata da Michael Schumacher, vittima di un incidente sulle piste da sci. Subito dietro due stelle del calcio: Cristiano Ronaldo e Gigi Buffon, sotto i riflettori anche per le loro vicende personali a sentimentali.
I risultati si differenziano da quelli diffusi da Yahoo! secondo cui la cosa più cercata sono le previsioni del tempo, l’oroscopo e il Superenalotto. Tra le celebrità femminili trionfa Laura Torrisi, ex di Leonardo Pieraccioni, mentre tra gli uomini vince Checco Zalone. Tra le preoccupazioni degli italiani il primo posto va allo sciopero, seguito dal maltempo e dal mutuo.

FONTE: ANSA.IT

More

In arrivo Windows 10 e nuovo portale Msn

In arrivo Windows 10 e nuovo portale Msn

Windows 10 e il nuovo portale Msn, Microsoft scatenata. Dopo la giornata di presentazione del nuovo sistema operativo ‘unico’ per pc, smartphone e tablet. Ora tocca al nuovo portale Msn. Terminata infatti la fase sperimentale che da inizio settembre ha permesso di raccogliere le impressioni di oltre 80.000 utenti, è online il nuovo portale MSN di Microsoft: disponibile per 50 Paesi offre un’esperienza completamente rinnovata, all’insegna di cloud e mobilità. “MSN – spiega una nota – integra ora i contenuti delle più autorevoli fonti editoriali a livello mondiale disponibili in 11 sezioni tematiche e alcuni degli strumenti di produttività più utilizzati dagli utenti, come Outlook.com, Office, OneNote, OneDrive, Skype, Facebook, Twitter e anche Gmail. In questo modo, la piattaforma punta ad offrire agli utenti una porta di accesso privilegiata alle proprie passioni, digitali e non”.

“Le informazioni e le impostazioni personalizzate vengono condivise grazie al cloud e disponibili ovunque ci si trovi – aggiunge la nota – In questa direzione viene lanciata anche una suite di applicazioni MSN (conosciute in precedenza come Bing Apps), disponibili per dispositivi Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 – presto anche per iOS e Android – e che includono Notizie, Meteo, Sport, Money, Salute e Benessere, Food & Drink e Viaggi. In questo modo, i consumatori possono godere della massima coerenza nella loro esperienza, indipendentemente che utilizzino le app sul proprio tablet o smartphone oppure che siano su MSN nel cloud”.

Windows 10, il debutto
ll successore di Windows 8 si chiama Windows 10. Mettendo la parola fine a tutta una serie di voci che avevano ‘battezzato’ con vari nomi, a partire da Windows 9. Il primo sistema operativo della casa di Redmond sotto la guida del nuovo CEO Satya Nadella segna così un netto stacco col passato. E’ un sistema operativo che realizza un sogno Microsoft: è ‘unico’, per Pc, smartphone e tablet, “per il più vasto numero di dispositivi di sempre”, ha detto Terry Myerson, capo della divisione OS di Microsoft, presentando oggi a San Francisco ad una platea scelta di giornalisti in anteprima la Technical Preview per PC, che sarà disponibile dal 1 ottobre.

Nessuna folla dei grandi eventi, o almeno non ancora, perché il successore di Windows 8 dovrebbe arrivare sugli scaffali a 2015 inoltrato, anche se di date per il momento non se ne parla. “Windows 10 rappresenta il punto di partenza per la nuova generazione di Windows – ha aggiunto Myerson -, che offre ai consumatori di abbracciare nuove modalità di lavoro, gioco e comunicazione. Questa sarà la miglior versione del nostro sistema operativo mai creata per i clienti aziendali, non vediamo l’ora di lavorare insieme alla vasta community Windows nei prossimi mesi per dar vita a Windows 10”.

Il nuovo sistema operativo “combina la familiarità di Windows 7 con la funzionalità di Windows 8”, ha spiegato dal canto suo Joe Belfiore, vicepresidente per i sistemi operativi. Con Windows 10 ritorna il menu Start che si combina con lo Start Screen di Metro: le ‘mattonelle’ ci sono ancora (e vi si possono eseguire le applicazioni del Windows Store che ora vengono aperte nello stesso formato dei programmi desktop) ma adesso si trovano a destra del menu in stile Windows 7. Fra le altre novità spiccano il centro notifiche, i desktop virtuali e la presenza dell’assistente digitale Cortana, diretta emanazione dell’assistente vocale di Windows Phone Cortana. Ci sono poi miglioramenti della funzionalità Snap, un nuovo pulsante Task View e funzionalità di ricerca, interna ed esterna avanzate.

Nel nuovo sistema è stata anche eliminata la barra degli Charm. Nella versione del browser Internet Explorer, la 12, poi ha come punto di forza le estensioni (paragonabili ai plug-in di altri browser) che però girano in un ambiente sicuro e virtualizzato. Windows 10, “progettato per le sfide delle aziende moderne”, è stato pensato per Pc, tablet e smartphone e la sua interfaccia si ‘aggiusterà’ su misura del dispositivo e del sistema di input utilizzati. Per il momento è stata mostrata solo la versione per PC, ma il suo ‘aspetto’ dovrebbe variare se si usa su un tablet e uno smartphone con il tocco delle dita oppure su un desktop con il mouse.

FONTE: ANSA.IT

More

Office in arrivo anche su iPad

Office in arrivo anche su iPad

Lo sbarco di Office, il popolare pacchetto di programmi Microsoft per testi, fogli di calcolo e presentazioni, sull’iPad è vicino. A giugno scorso una versione “mobile” di Office è arrivata per l’iPhone, ma ancora manca quella per il tablet di Apple che al momento ha solo “app” surrogate dei popolari software della casa di Redmond. Secondo ZDNet il pacchetto per iPad arriverà nella prima metà del 2014 e richiederà una forma di abbonamento ad Office 365.

FONTE: ANSA.IT

More

Microsoft-Foursquare, accordo da 15 mln

Microsoft-Foursquare, accordo da 15 mln

A poche ore dalla nomina del nuovo amministratore delegato Satya Nadella, primo colpo per Microsoft: ufficializza un accordo da 15 milioni di dollari con Foursquare, la popolare piattaforma e app di geolocalizzazione che incamera una serie di dati forniti dai suoi 45 milioni di utenti relativi a ristoranti, negozi e punti di interesse. Un bel know-how che Redmond potrà utilizzare a beneficio del motore di ricerca Bing e del potenziamento della sua piattaforma per dispositivi mobili.

FONTE: ANSA.IT

More

Microsoft proporrà server fuori da Usa

Microsoft proporrà server fuori da Usa

Microsoft proporrà ai clienti non americani di conservare i dati personali su server che si trovano al di fuori degli Stati Uniti. Lo scrive il Financial Times citando il capo dei legali di Redmond, Brad Smith, il quale, pur essendo consapevole che le altre grandi società tech Usa sono contrarie all’ipotesi, considera indispensabile farlo dopo il Datagate. La National Security Agency (Nsa) americana ha messo sotto sorveglianza i dati di paesi come il Brasile e anche dell’Ue, secondo Snowden.

FONTE: ANSA.IT

More

Chiuso un Windows (xp) se ne apre un altro (9)

Chiuso un Windows (xp) se ne apre un altro (9)

Morto un Windows se ne fa un altro. Microsoft ha annunciato per l’8 aprile 2014 la definitiva dismissione di Windows XP, la versione più longeva del suo sistema operativo. Da quella data non saranno più rilasciati aggiornamenti e terminerà il supporto tecnico mandando di fatto in pensione un sistema operativo che vanta 12 anni di onorata carriera.

Nato nel 2001, XP è ancora presente sul 30 per cento dei PC di tutto il mondo, una quota troppo alta per un mondo in cui l’innovazione va alla velocità della luce. Con la sua dismissione Redmond spera di traghettare gli utenti verso sistemi più nuovi anche se il passaggio non sarà facile: i successori infatti pretendono hardware più potenti, troppo costosi per istituzioni come scuole e università o per i Paesi del Terzo mondo dove XP tutt’ora è il padrone incontrastato. A questo bisogna aggiungere il flop del suo successore, Vista, che per primo ha innescato aspre polemiche sulla necessità di aggiornarsi a tutti i costi quando un sistema tutto sommato va bene.

Nato nel 2007 e ancora oggi riconosciuto come uno dei più clamorosi tonfi di Gates, Vista aveva tentato di rimpiazzare XP puntando soprattutto sull’interfaccia grafica Aero con i suoi colori accesi e le trasparenze, per altro già presenti in Linux e nell’OS X di Apple. Il problema però è che le novità si accompagnavano a richieste hardware esagerate, a una compatibilità ridotta con i programmi in commercio, a un consumo energetico esagerato e a una stabilità praticamente inesistente. Tutti aspetti che avevano convinto gli utenti a rimanere attaccati al vecchio sistema tanto che Vista oggi compare solo sul 5 per cento dei PC.

La morte di XP però porta con sé la nascita di un nuovo sistema operativo, già ribattezzato Windows 9, che dovrebbe essere lanciato nell’aprile del 2015. La sfida è superare le numerose critiche raccolte dal numero 8 a causa dell’interfaccia a mattonelle Metro e dall’assenza del tasto Start, ma soprattutto rimediare all’occasione persa con i tablet, dove Redmond stenta a decollare a causa dello strapotere di iOS e Android. Da ultimo poi il 9 dovrà fornire agli utenti un motivo valido per abbandonare Windows 7, la versione venuta dopo Vista nonché la più simile a XP che tutt’ora risulta come la più amata, dal momento che conta su una diffusione del 47 per cento dei PC.

Chiamato in codice «Treshold», dovrebbe segnare un ritorno al passato allontanandosi da quell’aspetto da tablet che non era piaciuto in Windows 8. Gli utenti infatti sembrano volere una chiara distinzione tra sistemi operativi mobile e desktop e il nuovo Windows si comporterà diversamente a seconda dei dispositivi su cui sarà installato: più leggero e touch su tablet e smartphone, più classico sui PC. Non a caso si parla già del ritorno del tasto Start. Da ultimo poi offrirà una maggiore integrazione con un altro prodotto di Microsoft, la Xbox One, e con gli store di Redmond. Lo scopo è cercare di costruire un sistema che fidelizzi l’utente come fatto egregiamente da Apple con iOS e da Google con Android. Probabilmente un primo concept sarà svelato alla BUILD, la conferenza annuale per gli sviluppatori organizzata dal 2 al 4 aprile prossimi al Moscone Center di San Francisco, storica roccaforte delle presentazioni della Mela.

FONTE: CORRIERE.IT

More

Datagate, Microsoft punta a criptare dati

Datagate, Microsoft punta a criptare dati

Alla luce dello scandalo Datagate, dopo Google, Fb e Yahoo! anche Microsoft starebbe intensificando gli sforzi per criptare il suo traffico internet. Lo riporta il Washington Post spiegando che nei documenti di Edward Snowden ci sarebbero indizi che ad essere “sorvegliati” dalla Nsa, l’Agenzia Usa per la sicurezza nazionale, sarebbero stati anche alcuni servizi dell’azienda di Redmond. Nel mirino sarebbero finiti in particolare Hotmail e Windows Live Messenger.

FONTE: ANSA

More