All Posts tagged APPLE

Apple aggiorna iOS, l’iPhone ci farà dormire meglio

Apple aggiorna iOS, l’iPhone ci farà dormire meglio

Dopo la presentazione di ieri sera dal palco del campus di Cupertino, Apple ha reso disponibile per tutti l’aggiornamento del sistema operativo di iPhone e iPad. Tra le novità dell’iOS 9.3, spicca il fatto che i dispositivi mobili della Mela ora concilieranno il sonno. L’aggiornamento introduce infatti la funzione “Night Shift”, che la sera cambia i colori del display di smartphone e tablet spostandoli verso le gradazioni più calde dello spettro luminoso. Questo evita l’esposizione nelle ore serali alla luce blu, che – spiega Apple – secondo molti studi può influire sui ritmi circadiani e ritardare il sonno.

Con l’aggiornamento l’applicazione “Note” consente all’utente di proteggere l’accesso agli appunti contenenti informazioni sensibili attraverso una password o l’impronta digitale. Apple ha poi migliorato la app Salute per aiutare gli utenti a scoprire nuove applicazioni utili. In sezioni come Peso, Allenamento e Sonno c’è un nuovo menu per trovare le app da aggiungere al quadro dati.

Altre novità riguardano l’istruzione, con nuovi strumenti per la didattica, e Car Play, il sistema che consente di controllare l’iPhone dal display dell’auto e che ora arricchisce la fruizione musicale.

FONTE: ANSA.IT

More

Apple, il 21 marzo nuovi iPhone e iPad

Apple, il 21 marzo nuovi iPhone e iPad

Un iPhone più “piccolo”, un iPad Pro da 9,7 pollici e nuovi cinturini per l’Apple Watch. Sono queste le novità più attese che Apple potrebbe svelare nell’evento primaverile di cui ha appena ufficializzato la data: 21 marzo.

Evento che cadrà alla vigilia dell’udienza in tribunale in cui la compagnia di Cupertino dovrà motivare il suo “no” alle richieste dell’Fbi sulla creazione di un software per sbloccare l’iPhone del killer di San Bernardino.

Le indiscrezioni sui nuovi dispositivi della Mela morsicata pronti al lancio si moltiplicano in rete da mesi. Una delle novità più gettonate è un nuovo iPhone con schermo da 4 pollici, più piccolo dei modelli attuali.

Secondo il blog 9to5Mac dovrebbe chiamarsi iPhone SE piuttosto che 5SE o 6C. Non si tratterà di un “melafonino” low cost perché ingloberà un mix di caratteristiche tecniche degli attuali iPhone 6 e 6S (come il potente processore A9, secondo Bloomberg) nel “corpo” di un iPhone 5. Apple dovrebbe inoltre svelare un iPad Pro da 9,7 pollici, con funzioni e accessori pensati per un uso sempre più avanzato e professionale.

Secondo il sito TechCrunch il 21 marzo non vedremo invece una nuova versione dell’Apple Watch, come inizialmente si ipotizzava. Per 9to5Mac arriveranno piuttosto nuovi cinturini, con un’aggiunta di colori e materiali, e magari nuove linee disegnate in collaborazione con marchi d’alta moda.

FONTE: ANSA.IT

More

Apple, El Capitan arriva sui Mac

Apple, El Capitan arriva sui Mac

E’ il giorno di El Capitan.  Apple ha infatti reso disponibile, come aggiornamento gratuito, il nuovo sistema operativo per computer Mac, che promette controlli ‘smart’ e semplificati insieme a un miglioramento delle prestazioni per rendere più veloci le attività, dall’avvio delle app all’apertura di file Pdf. El Capitan prende il nome da una delle vette del parco nazionale di Yosemite, in California, e subentra proprio a Yosemite, il precedente sistema operativo della Mela.

Tra le novità, la prima a balzare all’occhio è il cambiamento del font di sistema. Sull’OS Apple introduce infatti il ‘San Francisco’, un carattere che punta a rendere più agevole la lettura. La nuova funzione ‘Split View’, la vista suddivisa, posiziona in automatico due app una accanto all’altra a schermo intero, mentre ‘Mission Control’ ordina tutte le finestre sulla scrivania su un unico livello, così da poter individuare più velocemente quella che serve. Se le finestre aperte sono numerose, invece, basta trascinarne una in alto sullo schermo per creare una nuova scrivania.

Altra miglioria interessa ‘Spotlight’, la funzione di ricerca all’interno del computer, che ora supporta il linguaggio naturale. Per trovare il file desiderato, si potranno digitare frasi come “la presentazione a cui ho lavorato ieri” o “email da Paolo ad agosto”. Spotlight potrà essere usato anche per fare ricerche sul web, dalle previsioni meteo al risultato di una partita di calcio.

FONTE: ANSA

More

Apple, tutte le novità su News, Music, El Capitan, iOS9, Apple Pay, Siri

Apple, tutte le novità su News, Music, El Capitan, iOS9, Apple Pay, Siri

A San Francisco si è aperta la Conferenza per gli sviluppatori (WWDC) di Apple. Sul palco il numero uno della compagnia, Tim Cook. All’evento, ha ricordato Cook, ci sono “partecipanti da 70 Paesi e anche 350 studenti che hanno vinto borse di studio”.

cook

“ONE MORE THING”: MUSIC – Con la frase “One more thing”, Tim Cook sceglie la parte finale dell’evento di San Francisco per lanciare l’ultima chicca: il servizio ‘Music’ con cui sfida Spotify ma anche Google Play Music.

Cook: “Amiamo la musica, la musica è una parte importante delle nostre vite e della nostra cultura”. “La musica è nel Dna di Apple dagli inizi”, spiega l’azienda che nel 2001 ha rivoluzionato la musica lanciando iTunes e l’iPod. Apple Music è un servizio radio 24/7, una “radio globale”. Decine di milioni di tracce del catalogo iTunes saranno disponibili per l’ascolto in streaming o da salvare per l’ascolto offline. Si potranno condividere anche playlist, album e video.

Apple Music sarà in prova, gratis, per tre mesi dal 30 giugno in 100 Paesi. Il servizio costerà 9,99 dollari al mese e il pacchetto per la “famiglia” (fino a 6 utenti) a 14,99 dollari. Sarà integrato con l’assistente vocale di Apple: ci si potrà rivolgere a Siri per ascoltare qualsiasi cosa si desideri, dalle Top 10 di generi musicali specifici alle hit dal gennaio ’84. Una novità: Apple Music sarà disponibile anche su piattaforme “concorrenti” di Apple in autunno,Windows di Microsoft e Android di Google.

A salire sul palco Jimmy Iovine, uno degli inventori di Beats, l’azienda comprata da Apple l’anno scorso per 3 miliardi di dollari che porta in dote un servizio di musica in streaming e le celebri cuffie.

Iovine

NEWS – Apple sfida Flipboard e Instant Articles di Facebook e si lancia nel settore dell’editoria con la nuova app News: disponibile in Stati Uniti, Australia, Regno Unito con il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad. Fra i partner dell’iniziativa ci sono 20 editori che rappresentano oltre 50 testate, fra cui New York Times, Cnn, Financial Times, Time, Wired, Fortune, The Economist. “Le migliori storie dalle fonti che ami, selezionate solo per te”: è la descrizione di Apple.

News – che sfida anche Spotify, fresco dell’annuncio di un servizio ‘news’ con partner importanti – aggregherà notizie dai grandi giornali, come dai quotidiani locali, da blog e da riviste specializzate. Il New York Times, ad esempio, fornirà una trentina di articoli gratuiti al giorno. A spiegare la novità Susan Prescott, vicepresidente del Product Marketing di Apple. E’ una delle due donne, per la prima volta nella storia di un evento Apple, a salire sul palco insieme a Jennifer Bailey, a capo della divisione Apple Pay. Su News saranno disponibili contenuti di diverse realtà editoriali, dall’Economist e dal Financial Times a Men’s Health e Vogue, dal Guardian a Marie Clarie, da People a Vanity Fair.

news

IOS9 – Il nuovo sistema operativo “mobile” iOS 9 potrà essere scaricato dagli utenti in autunno. La versione beta del software è disponibile da oggi per gli sviluppatori, mentre a luglio arriverà la beta pubblica.

APP STORE – Sono 100 miliardi le applicazioni scaricate dall’App Store, 850 app al secondo. Una persona in media ne ha 119. Agli sviluppatori Apple ha staccato un assegno di 30 miliardi di dollari.

app store

EL CAPITAN – Il nuovo sistema operativo di Apple per i suoi computer, l’OS X, si chiama ‘El Capitain’, il nome di uno dei monti più famosi del parco di Yosemite. Lo ha detto in apertura della Conferenza degli sviluppatori, Craig Federighi, capo della sezione software di Apple. El Capitan è un miglioramento di Yosemite: ha maggiore accelerazione grafica, più performance delle app, una manna per gli appassionati di videogiochi. Scarica i pdf 4 volte più velocemente. La versione beta per gli sviluppatori arriva oggi, mentre l’aggiornamento sarà gratuito e arriverà in autunno.

capitain

L’adozione di iOS 8, l’ultima versione del sistema operativo per iPhone, è “incredibile”, ha detto Federighi. Al momento l’83% dei melafonini in circolazione ha questa versione della piattaforma. In confronto l’ultima versione di Android, Lollipop, è sul 12% degli smartphone del robottino verde di Google.

APPLE WATCH – A sole sei settimane dal lancio dell’Apple Watch, che il 26 giugno arriverà in Italia, Apple pensa già al futuro e svela una nuova versione del sistema operativo per lo smartwatch:watchOS 2. Per la prima volta gli sviluppatori potranno creare applicazioni “native”, cioè create ad hoc per il dispositivo e non delle estensioni delle applicazioni per iPhone. Le app per l’orologio “smart” di Cupertino potranno funzionare indipendentemente dal melafonino, purché ci sia connessione WiFi. Tra le novità di watchOS 2 anche la possibilità di fare chiamate Facetime Audio dall’Apple Watch. La versione beta è disponibile da oggi per gli sviluppatori mentre l’aggiornamento per gli utenti sarà gratis, in autunno.

watch

SIRI – L’assistente vocale di Apple, Siri, diventa un assistente a tutti gli effetti, più intelligente e accurato, tanto da prevedere le richieste. Come già fa il rivale Google Now. Lo ha annunciato Apple alla conferenza degli sviluppatori. La novità si chiama ‘Proactive’. Ad esempio, capisce il contesto nel quale ci troviamo e fornisce le informazioni necessarie, se riceviamo una telefonata da un numero che non conosciamo cerca tra i contatti nella mail, organizza i nostri impegni inserendoli automaticamente nel calendario e fornisce anche informazioni sui posti da raggiungere. “Siri – ha spiegato il capo della sezione software di Cupertino, Craig Federighi – ha un miliardo di richieste alla settimana”.

APPLE PAY – La parità di genere arriva sul palco della WWDC di Apple. Per la prima volta una donna tra i relatori: è Jennifer Bailey, capo di Apple Pay, il sistema per i pagamenti “mobile” dell’azienda di Cupertino.

bailey

Bailey annuncia che Apple Pay debutterà a luglio in Europa, nel Regno Unito. Sarà possibile pagare in 250mila negozi, più di quelli coinvolti al lancio del servizio in Usa, e anche sui mezzi pubblici londinesi. Gli accordi sono per ora con 8 banche, mentre altre se ne aggiungeranno a settembre.

Fonte: ANSA

 

More

L’iWatch arriverà in autunno e sarà focalizzato sulla salute

L’iWatch arriverà in autunno e sarà focalizzato sulla salute

L’iWatch è sempre più vicino per Apple: indiscrezioni indicano che arriverà in autunno e avrà implicazioni nella vita di tutti i giorni, specialmente per benessere e salute. E’ quanto emerge da un lungo profilo a tutto tondo di Tim Cook, Ceo della Mela Morsicata, realizzato dal New York Times intervistando alcuni dei suoi collaboratori più vicini, in primis Jonathan Ive, capo design e senior vice presidente di Apple, secondo il quale con Cook i valori di Steve Jobs sono ancora in vita.
”Nulla è cambiato”, afferma Ive riferendosi all’innovazione per la Apple del dopo Steve Jobs, ”le persone – ha aggiunto – si sono sentite esattamente allo stesso modo di quando stavamo lavorando all’iPhone”, cioè una delle fasi più creative dell’azienda. Oltre ad Ive, altri impiegati sentiti dal quotidiano della Grande Mela descrivono l’approccio di Cook allo smartwatch in cantiere, dispositivo che però Apple non ha mai confermato. Secondo queste fonti, l’Ad di Cupertino avrebbe delegato le minuzie ingegneristiche al team dirigenziale per concentrarsi sulle sue possibilità di impiego, come il monitoraggio di parametri vitali di chi lo indossa. Oramai un trend che hanno imboccato Samsung e a breve, secondo rumors, anche Google. L’orologio ‘smart’, spiegano, arriverà nel quarto trimestre del 2014.
Il Nyt riporta poi una confidenza che Cook avrebbe fatto a Bono Vox degli U2: l’attuale Ceo avrebbe detto di non voler “sostituire” Steve Jobs, ma di provare a rimpiazzarlo “con almeno cinque persone”. Quasi a spiegare l’acquisizione da 3 miliardi di dollari di Beats, che per la musica ha due capisaldi come il produttore discografico Jimmy Iovane e il musicista Dr.Dre.

FONTE: ANSA.IT

More

Yosemite, iOS 8 e tutte le altre novità presentate da Apple al WWDC14

Yosemite, iOS 8 e tutte le altre novità presentate da Apple al WWDC14

Continuità e allineamento dei sistemi operativi e dei suoi dispositivi. Ma anche più attenzioni per la salute. Questa le parole d’ordine di Apple dal palco della World Wide Developers Conference dove ha lanciato Yosemite, la nuove versione del sistema operativo per Mac, e iOS 8, nuova versione del sistema operativo per iPhone e iPad. Ma anche “HealthKit” e la app “Health”, per monitorare e organizzare le informazioni sullo stato di salute e sull’attività  fisica di chi le usa.

Yosemite, che mantiene la tradizione di avere un nome che fa riferimento alla California dove ha sede Apple, graficamente ricorda iOS. A presentarlo è Craig Federighi. Yosemite – scherza – include anche ”un bellissimo nuovo cestino per la spazzatura. Non crederete a quanto tempo abbiamo speso per creare questo cestino”. Per chi non ama i colori scintillanti di iOS, Yosemite ha una modalità “dark mode” che consente di abbassare le tonalità, le icone sono semplificate, ci sono più animazioni e più trasparenze. Federighi ha insistito sulla sicurezza di navigazione del browser Safari e sulle performance, 6,5 volte più veloce dei concorrenti Firefox e Chrome. Safari, inoltre, ha una funzione di ricerca potenziata, raccolta in una “sidebar” ed è ottimizzato per lo streaming video (“due ore in più di autonomia per i portatili quando si vedono i film su Netflix”).

Tra le novità di Yosemite Handoff con cui il Mac diventa anche ‘telefono: sia i messaggi di testo sia le telefonate potranno essere trasferite dall’iPhone al pc, aumentando così la “continuità” fra i dispositivi Apple. Consente anche agli utilizzatori di continuare a lavorare su uno stesso progetto passando da un dispositivo ad un altro. Numeri telefonici presenti sui siti web, o nelle email, potranno essere chiamati direttamente dal Mac ed eventualmente trasferiti al proprio iPhone, o viceversa. Arrivano anche “Maildrop” per le email più pesanti oltre i 5 Gigabite e “iCloud Drive” per conservare i file su vari dispositivi.

Apple lancia anche il sistema operativo iOS 8 per iPhone e iPad. I consumatori – afferma l’amministratore delegato, Tim Cook – sono molto soddisfatti di iOS7, lo sono ”al 97%” e questo si contrappone alla minore soddisfazione dei clienti Android, il sistema di Google, che spesso si trovano con versione vecchie del software. Secondo Cook, sugli 800 milioni di dispostivi mobili Apple attuali, ben l’89% usa iOS7, mentre solo il 9% dell’utenza Android usa l’ultimo sistema operativo, KitKat.

Riguardo “Healthkit” è in grado anche di contattare medici nel caso in cui i dati suggerissero che c’è qualcosa che non va dal punto di vista medico. Fra le novità presentata alla conferenza degli sviluppatori anche “family sharing”, che consente la condivisione di foto, calendari e musica fra i membri della famiglia, ma anche delle app acquistate.

In apertura della WWDC Tim Cook ha ringraziato gli sviluppatori: ”Siamo qui per celebrare la comunità degli sviluppatori e tutte le fantastiche app che creano. Quando si apre un’app, si aprono delle possibilità”. Gli sviluppatori registrati presso Apple sono ora 9 milioni, +47% in un anno. Gli sviluppatori arrivano da 69 paesi, e il più giovane presente ha 13 anni, spiega Cook.

Poi una sorpresa: in collegamento telefonico irrompe sul palco Dr. Dre, il rapper e produttore musicale, co-fondatore insieme a Jimmy Iovine di Beats l’azienda che Apple ha comprato per 3 miliardi di dollari.

FONTE: ANSA.IT

More

Accordo Ferrari-Apple per smart car

Accordo Ferrari-Apple per smart car

Al via la collaborazione tra Apple e Ferrari per le smart car. Lo rivela il Financial Times secondo cui la casa di Cupertino lancerà il primo sistema operativo per le macchine in modo di dominare in futuro il settore delle “auto intelligenti”. L’intesa riguarda anche Mercedes e Volvo. Le macchine con tecnologia Apple avranno a bordo personal computer in grado di comunicare e offrire “soluzioni alla mobilità” nel traffico che in un futuro potrebbe essere monitorato da un database centrale.

FONTE: ANSA.IT

More

Office in arrivo anche su iPad

Office in arrivo anche su iPad

Lo sbarco di Office, il popolare pacchetto di programmi Microsoft per testi, fogli di calcolo e presentazioni, sull’iPad è vicino. A giugno scorso una versione “mobile” di Office è arrivata per l’iPhone, ma ancora manca quella per il tablet di Apple che al momento ha solo “app” surrogate dei popolari software della casa di Redmond. Secondo ZDNet il pacchetto per iPad arriverà nella prima metà del 2014 e richiederà una forma di abbonamento ad Office 365.

FONTE: ANSA.IT

More

Apple lavora a servizio pagamenti mobili

Apple lavora a servizio pagamenti mobili

Apple si prepara a lanciare il guanto di sfida a PayPal e lavora a una piattaforma di pagamenti da dispositivi mobili. L’indiscrezione, che potenzialmente interessa milioni di utenti di iPhone e iPad per servizi che vanno da film a musica, è riportata dall’edizione online del Wall Street Journal. Nessuna conferma da Cupertino. L’ad Tim Cook ha invece annunciato che la fabbrica Apple in Arizona produrrà vetro “zaffiro” per l’iPhone 6, secondo analisti anche in vista di un possibile iWatch.

FONTE: ANSA.IT

More

Apple cede: rimborserà i genitori per gli acquisti di app fatte senza consenso dai bambini

Apple cede: rimborserà i genitori per gli acquisti di app fatte senza consenso dai bambini

Apple rimborsa milioni di dollari a genitori che si sono visti addebitare costi per upgrade di app e giochi su iPhone e iPad effettuati dai figli senza il loro consenso. Cupertino patteggia con la Federal Trade Commission, l’antitrust americana, che l’accusa di non aver propriamente comunicato ai clienti, soprattutto genitori, che una volta immessa la password si apre automaticamente una finestra di 15 minuti durante la quale sono ammessi acquisti senza limiti dall’App Store.

Finestra della quale molti bambini hanno approfittato senza avvertite i genitori che, ignari, si sono poi visti addebitare costi non approvati. Un ‘problema’, questo, di cui – secondo la Ftc – Apple è consapevole dal 2011 ma che non ha mai risolto. “Tutelare i bambini è la priorità dell’App Store dall’inizio e Apple è orgogliosa di aver creato standard per i negozi online rendendo l’App Store un posto sicuro per i clienti di tutte le età. L’accordo di oggi estende il nostro programma di rimborsi per gli acuisti nelle app effettuati senza il permesso dei genitori” afferma Apple in una nota.

Lo scorso febbraio Apple ha patteggiato una class action sullo stesso tema, pagando decine di milioni di dollari a più di 23 milioni di clienti. In una email ai dipendenti l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, critica la Ftc per aver “continuato un caso che era già stato patteggiato. Comunque quanto proposto dalla Ftc non ci richiede nulla che non stiamo già facendo per questo abbiamo deciso di accettare invece di imbarcarci in una lunga battaglia legale”. L’accordo con l’antitrust americana richiede a Apple anche di rivedere le pratiche con cui ottiene il consenso per i pagamenti sugli acquisti per le app entro il marzo 2014″.

L’intesa con la Ftc arriva mentre Apple si prepara a uno sbarco in grande in Cina: l’accordo con China Mobile, il primo operatore telefonico al mondo, si concretizzerà venerdì, con i primi iPhone China Mobile in vendita. Milioni di ordini sono già stati effettuati, afferma il presidente del colosso cinese Xi Guoha. L’accordo fra le due società va al di là dell’iPhone e prevede una più ampia collaborazione fra Apple e China Mobile. Cook si dice “molto ottimista” sul risultato della collaborazione. “Ci stiamo conoscendo, è solo l’inizio. Ritengo che ci siano molte cose che le nostre società possono fare insieme”.

FONTE: IL SOLE 24 ORE

More