Informatica per tutti Blog

Information Technology Blog

Apple nega qualsiasi collaborazione con la NSA

Apple nega qualsiasi collaborazione con la NSA

Dichiarazioni pesanti, quelle riportate da Der Spiegel: a margine del già noto sistema di spionaggio elettronico della NSA è emersa l’esistenza di un gruppo speciale, il TAO, che risulta praticamente inarrestabile, in grado di reperire informazioni da qualsiasi dispositivo a prescindere dal brand.

Non solo: è emersa anche un’attività di “intercettazione” di alcune spedizioni verso soggetti sospetti, al fine di apportare modifiche a PC e smartphone nuovi da consegnare poi con malware o hardware dedicato per facilitare il furto dei dati.

Nell’articolo non vengono fatti nomi, ma è chiaro che molte aziende si faranno avanti per negare qualsiasi coinvolgimento con le autorità in termini di spionaggio a danno dei propri utenti. La prima di queste è Apple, che in un comunicato ufficiale così afferma (fonte CDRInfo):

“Apple has never worked with the NSA to create a backdoor in any of our products, including iPhone. Additionally, we have been unaware of this alleged NSA program targeting our products. We will continue to use our resources to stay ahead of malicious hackers and defend our customers from security attacks, regardless of who’s behind them.”

Traduzione: Apple non ha mai lavorato con la NSA per creare backdoor in nessuno dei nostri prodotti, compresi gli iPhone. Inoltre, eravamo completamente all’oscuro del programma della NSA relativo ai nostri prodotti. Continueremo a concentrare i nostri sforzi per garantire la sicurezza ed essere sempre un passo avanti ai malintenzionati, difendendo i nostri clienti dagli attacchi alla sicurezza, a prescindere da chi ci sia dietro.

Insomma, Apple ci tiene a tirarsene fuori per evitare qualsiasi ipotesi di collaborazione con gli spioni di Stato (USA), sottolineando con forza la propria estraneità. Siamo certi che seguiranno altri comunicati simili nel corso dei prossimi giorni da parte di altre realtà di spicco.

FONTE: HARDWARE UPGRADE